“Il numero 122 di AR Magazine – Rivista dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia, nasce da una call sul tema dei brevetti, marchi e modelli organizzata dall’Ordine Architetti Roma con l’intento di stimolare la cultura della proprietà intellettuale in Italia.”

Così viene introdotto l’ultimo numero di AR Magazine, diretto dal bravissimo architetto Marco Maria Sambo.

A seguito della call, l’Ordine ha deciso di realizzare una conferenza, una mostra e questa pubblicazione che intende sviluppare, partendo proprio dai progetti degli architetti romani, le importanti tematiche legate all’innovazione e all’ingegno, come punti di partenza per rilanciare la progettualità nel nostro Paese.

Nel suo articolo, M.M. Sambo, parla di come i progettisti del XX° secolo tendevano a “dissolvere magicamente” l’autonomia tra le discipline cercando di verificare, a tutti i livelli, nuovi progetti cambiando prospettiva.

Ovviamente andiamo a nozze con questo mood, citiamo e continuiamo ad essere convinti dello slogan creato da Ernesto Rogers nel 1952 nella Carta di Atene: “Dal Cucchiaio alla Città”, approccio tipico di un progettista di stampo rinascimentale (ma solo come metodo) che pur riconoscendone i limiti, riesce ad approcciare a progetti di qualsiasi tipo, dal momento che quello che cambia è la scala dell’intervento e non il metodo.

All’interno dell’articolo alcuni nostri disegni vengono accostati (immeritatamente) ad altri di ben altra fama e soprattutto siamo stati scelti, con molto orgoglio, anche per la copertina, in particolare un nostro disegno tratto dalla serie Space & Architecture: Butterfly, in cui esploriamo attraverso l’intersezione tra il disegno tradizionale e l’alterazione con digitale la possibilità di rappresentare architetture inconsuete.

Per finire vogliamo rinnovare un ringraziamento speciale a Marco Maria Sambo che ha scelto il nostro progetto e ci ha fatto l’onore di mostrarlo in copertina.

Trovate AR Magazine nel circuito delle librerie Feltrinelli e in altre librerie italiane ed estere, o la potete ordinare sul sito di AR Edizioni.

 

Mauro Andreini - Architetto di Provincia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *